giovedì 31 marzo 2016

mercoledì 30 marzo 2016

lunedì 28 marzo 2016

Il Paradiso potrebbe attendere: non ci resta che piangere

Cari amici, queste ultime vignette grondano morte, ma non è colpa nostra. La colpa è di chi non vuole capire che " morto " vuol dire: privato della vita, degli affetti, di un minimo di prospettiva per sé e per gli altri. Che ogni volta che uno muore per la mano omicida di un suo fratello è una risorsa in meno per tutta l'umanità. Siamo perfettamente consapevoli che questa nostra azione si perderà nel mare dell'indifferenza, ma se anche solo servisse a aprire la coscienza di uno solo di noi, il nostro impegno non sarebbe stato vano. (tratto dal blog satirico L'Asino di Ro Marcenaro)

sabato 26 marzo 2016

Pasqua con chi vuoi...oggi su Prima Pagina di Modena


...e oggi voglio regalarvi la sesta puntata del 5/03/2016 "Pana rei"

venerdì 25 marzo 2016

giovedì 24 marzo 2016

Il Paradiso potrebbe attendere


3/22 (Nous avons déjà gagné)...oggi su Prima Pagina di Modena


Allora, la questione del terrorismo, in questo caso quello jihadista. Cioè, proprio l'altro ieri sono passato davanti alla stazione di Bologna e ogni volta non posso non ricordare la strage del 2 agosto 1980, una strage del terrorismo. Noi dobbiamo sapere che l'esercizio della distinzione è decisivo, davvero decisivo. Un esercizio che, a leggere i post, i commenti, oltre agli articoli della maggioranza dei giornali, sembra che abbiamo dimenticato. Insomma, occorre che ognuno di noi abbia la capacità di distinguere quelli che sono i processi sociali e criminali, dai fenomeni religiosi e, all'interno della dimensione religiosa, chi è a favore dell'assimilazione dell'occidente. E aiutarli. Ma, sapete? Io sono convinto di una cosa; cioè che abbiamo già vinto. E il bello è che lo sanno anche i terroristi jihadisti , perché hanno capito che la vera forza di noi occidentali è quella della libertà delle donne, che permette a loro di realizzare sogni professionali, sposarsi, andare al cinema, di convivere con altre donne, ecc. ecc., anche se, diciamolo, c'è ancora molta strada da fare. Quindi è la libertà delle donne, secondo me, la vera forza talmente dirompente, inarrestabile e unificante che sconfiggerà il terrorismo jihadista. Nous avons déjà gagné!

mercoledì 23 marzo 2016

martedì 22 marzo 2016

lunedì 21 marzo 2016

sabato 19 marzo 2016

La barca di Alfiè...oggi su Prima Pagina di Modena


...intanto ho il piacere di ripropovi la quinta puntata del 27/02/2016

mercoledì 16 marzo 2016

Un sorriso, di quando in quando...

...quello di Peter Fill,  che sulla Corviglia di St. Moritz regala la prima coppa del mondo di discesa all’Italia. L’azzurro, decimo al traguardo a 1”36 dal vincitore Beat Feuz, ha chiuso la stagione con 462 punti, 26 di vantaggio su Svindal. Sul traguardo prima ha chiesto ai tecnici “E’ fatta?”. Poi ha cominciato a urlare e si è buttato a terra per un successo storico. Grazie, Peter. 

martedì 15 marzo 2016

domenica 13 marzo 2016

venerdì 11 marzo 2016

Domani torna in edicola con prima Pagina di Modena un' altra puntata di Alfio e Vanda

E' con viva e vibrante soddisfazione che vi ripropongo la quarta puntata del 19/02/2016

Ogni maledetta domenica


giovedì 10 marzo 2016

Dubbjihad


andiamo a figa e il paradiso è assicurato dio boia (Chris Johnson)

mercoledì 9 marzo 2016

martedì 8 marzo 2016

Buona festa al più splendido esemplare...oggi su Prima Pagina di Modena

“Per tutte le violenze consumate su di lei,
per tutte le umiliazioni che ha subito,
per il suo corpo che avete sfruttato
per la sua intelligenza che avete calpestato,
per l’ignoranza in cui l’avete lasciata,
per la libertà che le avete negato,
per la bocca che le avete tappato,
per le sue ali che avete tarpato,
per tutto questo:
in piedi, signori, davanti ad una Donna!” 

WILLIAM SHAKESPEARE

domenica 6 marzo 2016

sabato 5 marzo 2016

Morti che parlano



venerdì 4 marzo 2016

Panta rei, Alfio e Vanda...domani su prima Pagina di Modena

Oggi ho il piacere di riproporvi la terza puntata del 13/02/2016, "Il Manichino della Storia".
                                           

giovedì 3 marzo 2016

Trump e psiconani, ovvvero,a proposito di pacifisti!


bob marley war 

Finché la filosofia 
che considera una razza superiore
E un’altra inferiore
sarà finalmente e permanentemente
discreditata e abbandonata
sarà guerra ovunque
e dico guerra
e finché non vi saranno più cittadini di
Prima e di seconda classe in ogni nazione
Finché il colore della pelle sarà non più
importante del colore degli occhi
questa è una guerra
Finché i diritti umani fondamentali non saranno
Ugualmente garantiti a tutti senza distinzione di razza
e questa è una guerra
Fino a quel giorno il sogno di una pace duratura
La cittadinanza del mondo e le regole della morale
Internazionale resteranno solo una fuggevole
Illusione perseguita ma mai conseguita
adesso è guerra ovunque
guerra
E finché l’ignobile e drammatico regime che oggi
Opprime i nostri fratelli in Angola, in Mozambico,
In Sudafrica, con le sue disumane catene non sarà
Rovesciato e totalmente distrutto
dunque è guerra ovunque
dico guerra
guerra all’est guerra all’ovest
guerra su nel nord guerra giù nel sud
guerra guerra
i rumori della guerra
e fino a quel giorno il Continente africano
non conoscerà la Pace
Noi africani combatteremo, se necessario
E sappiamo che vinceremo
Poiché confidiamo nella vittoria
Del Bene sul Male
Del Bene sul Male

everywhere is war
me say war

Grazie alla traduzione di Chris Johnson

mercoledì 2 marzo 2016