lunedì 29 aprile 2013

Cui prodest?


Come si dice in questi casi, "chi semina vento porta tempesta". Perciò  su quello che è accaduto ieri in piazza Montecitorio, pur non sapendo se quello che ha sparato ai due carabinieri fosse un folle o un criminale al soldo di qualcuno, vero è che le dichiarazioni, di certo irresponsabili, sia di grillo come quelle di berlusconi, che vogliono attribuire le paternità del gesto ai servizi deviatii o  alla sinistra... si capisce, in tutti e due i casi, che con giochini di questo genere si getta soltanto benzina sul fuoco e si erode ancor di più l'esiguo margine di fiducia nei confronti dei cosiddetti partiti e delle istituzioni democratiche, o no?


domenica 28 aprile 2013

Lampi di guerra


c'èst l'italie

a l'èpoque on disait
c'èst l'afrique
cose improbabili
in momenti inattesi
maintennant
on dit l'italie
momenti già attesi
di follia collettiva
portan la mente
alla nostra deriva
attraverso le balle
della televisione
che oggi tra l'altro
è anche interattiva
con sky la parabola
e il digitale terreste
eviti spesso
di andare alle feste
dove rivedi
un amico reale
portar la ragione
al suo funerale

yo!!!!

Christian Rizzi

Il sassuolo rinvia la festa...su Prima Pagina di Modena


Buon compleanno, sindaco (ex)!...su Prima Pagina di Reggio Emilia


Da Reggio Emilia, essendone sindaco arriva agli Affari regionali Graziano Delrio (Pd), attuale presidente dell'Anci. Ampia rappresentanza emiliana nel nuovo esecutivo nazionale.

Fonte: Prima Pagina

giovedì 25 aprile 2013

mercoledì 24 aprile 2013

Gian...Enrico Letta



Ce l'hanno messo nel culo un'altra volta, anche per colpa dei grillini. Il Partito Demente e i grillini appunto, stanno  dando una grandissima mano al berluscale! Letta è espressione pur sempre del Partito Demente, è assai scialbo e modesto, ma pur sempre il risultato di un regolamento di conti fra stronzi gelosi- gelosi. La gelosia degli stronzi, inerti di fronte al disastro, ma disperatamente aggrappati al loro rametto, come se quello fosse l'ultimo rametto sulla faccia della terra. E' intanto quel pedofilo di berlusca, prossimo capo di stato, gongola...diobono!

Il folle volo del grillo

L'8 settembre 2012, il premier Monti chiede un vertice europeo straordinario di "lotta ai populismi"..."E' paradossale e triste-disse-  che in una fase in cui si sperava di completare l'integrazione anche dal punto di vista psicologico, invece si stia determinando un pericoloso fenomeno opposto, con molti populismi che mirano alla dis-integrazione in quasi in tutti gli stati membri." Le autorità dell'unione applaudirono entusiaste a quello che sembrava invece di un discorso, al comunicato di un prefetto anti-sommosse più che un capo politico e si sa che poliziotti e prefetti usano mettere nello stesso sacco ogni sorta di estremismo, come alba dorata, liberticidi ungheresi e Atene e Roma veleni letali come Syriza e M5S. Ma grillo sa di più. La morte della sinistra italiana, innescata proprio dal rifiuto di grillo di accettare un comune governo, sugella l'apoteosi, più vasta, di chi da tempo vede l'Europa assediata da dissensi cittadini subito bollati come populisti, quindi euro-distruttori.quindi il folle volo degli innovatori (grillo), come quello di Ulisse verso "virtute e conoscenza", da noi s'infrange, e il mare dello status quo sopra di lui si chiude. 

Barbara Spinelli

Fonte:la Repubblica 

martedì 23 aprile 2013

lunedì 22 aprile 2013

Earth Day


spiace 

cari sbarbi mi spiace per voi
del mondo che abbiamo lasciato
in mano alla merda senza pensare
al futuro che poteva venire
senza ritegno abbiamo sfruttato
risorse di altre persone
sfruttando la poca energia
delle loro braccia smagrite
dal lavoro nei campi di mais
dalla merda in deposito d'oro
che foran la terra lasciando
nel suolo solfuri di zinco
si attaccan s'insinuano
sotto a ogni stinco
del negro che gira
tranquillo sul suolo
che gli avi gli resero fertile
sudando e zappando
la terra rossastra
di sangue slavato
con l'acuqa piovana

yo!!

Christian Rizzi

Tra dire e fare...


Ieri, ai giornalisti Grillo ha spiegato: "Noi chiediamo a tutti, non importa che siano di destra o sinistra, alcune cose: subito in Parlamento una legge per abolire l'attuale legge elettorale, un reddito di cittadinanza, abolizione delle province, via dall'Afghanistan....".E allora chieda, discuta. E si sporchi le mani.Troppo facile proclamare: son tutti marci e allora o stanno alle nostre condizioni oppure non si fa niente. Così ha bruciato una persona come Stefano Rodotà.E' questo che vuole in realtà il Movimento 5 stelle? Bruciare tutto e tutti sperando di arrivare al 50,01% dei consensi, prima o poi?Ma se nel frattempo l'Italia andrà a rotoli, allora non potrà dire: "Io non c'ero".

Rossella del Castello, Bergamo News




domenica 21 aprile 2013

La carica dei 101 dalemiani ( o traditori, che dir si voglia!)


...su Prima Pagina di Reggio Emilia

Su Prima Pagina di Modena


«Presidente, ci aspettiamo che lei ce le canti e ci dica che siamo tutti colpevoli perché ce lo meritiamo. Avrebbe pienamente ragione, lo sappiamo bene. Ma, premesso questo, adesso la preghiamo di fare un altro passo di generosità e di voler riconsiderare la sua indisponibilità a una nuova candidatura. Le domandiamo insomma di restare, l'Italia ha ancora bisogno di lei, un bisogno assoluto...». Pier Luigi Bersani, Palazzo del Quirinale sabato 20 aprile 2013 ...

sabato 20 aprile 2013

Il furbo sparlante


Seconda fumata nera


Allora, dopo la bocciatura di Prodi come presidente della repubblica, per colpa di 101 cosiddetti parlamentari del piddì (...o forse sarebbe meglio chiamarli traditori...), le ultime notizie danno per certo la rielezione di Napolitano. Quindi, dopo tutto questo teatrino per nascondere l'accordo fra Berlusconi e Bersani fra il PDL e il PD, penso che alle prossime elezioni il PD non arriverà al dieci per cento. Ai grillini dico è anche colpa vostra,  non vi siete voluti alleare con il PD nonostante eravate d'accordo su molte leggi da fare, e ora di che vi lamentate? Era meglio un governo Movimento 5 stelle e PD oppure quello che ci troveremo a breve PD con PDL e Monti? Grillini artefici e colpevoli di tutto questo. Sanno dire solo NO NO e ancora NO, ma davanti a cose serie sono peggio dell'inefficienza di Bersani e del PD, o no?

venerdì 19 aprile 2013

C'est Bersentôt La Fin


Ieri mi sono sbagliato. Infatti la carica dei 101 teste di cazzo o dei cosiddetti parlamentari del piddì, hanno affondato il loro partito. Adesso siamo veramente nei guai, perché alle prossime elezioni vincerà berlusconi (che fa quasi rima con mussolini) e i grillini ( o grullini, fate voi...) verranno spazzati via.  Io, se renzino sarà il nuovo segretario, non voterò mai più piddì...perché sappiamo tutti che ha distrutto il PD  e sono convintissimo  l'abbia fatto  per berlusconi! Così tutti contenti, o no?

giovedì 18 aprile 2013

Fumarinato


Bersani,  dileggiato e sbeffeggiato, secondo me a dispetto della maggioranza del partito, si sta giocando bene la sua partita a poker.......A oggi 18 aprile il risultato è 1-0 per lui. Vedrete che ora proporrà un altro candidato che possa andare bene anche al PdL.,  ma che domani sarà bocciato! E poi dirà "o ragassi ci ho provato ma nel mio partito non me lo hanno concesso di votare un nome che potesse andare bene anche a voi! del PdL" .....e poi il 20 aprile calerà la sua carta vincente. Chi? ......secondo me colui che fin dall'inizio era nei suoi piani...volete un indizio? Sòccia,...

mercoledì 17 aprile 2013

Marinato


Citazione di S.Allende (1970)

Boston: ultima corsa


domenica 14 aprile 2013

sabato 13 aprile 2013

Riciclando


venerdì 12 aprile 2013

Esodati...e dio

dio merda!


tutt’il buono
c’era per terra
dio l’ha portato
all’inferno con se
il sole la luna
le piante l’amore
per cui ogni uomo
produce sudore
col quale si espelle
anche tanto dolore
e in qualche minuto
tornare a dormire
dopo di dio no
bisogna sol lavorare
alzarsi a pregare
anche prima
di andare a dormire
ci sono villaggi
paesi città
dove di notte
ti parton 2 volte
degli urli dal un muro
ti svegliano e hai voglia
solo di bestemmiare
dio boia dio merda
madonna puttana
e allora a fanculo
anche il piccolo frate
che caga contento
dietro a quel paravento
yo!!!

Christian Rizzi

Figlio di...


giovedì 11 aprile 2013

Riflettiamo


mercoledì 10 aprile 2013

Che la terra ti sia pesante



Manco Manchester City e Manchester United l'hanno voluta commemorare nel derby di ieri: nessun minuto di silenzio e nessun lutto al braccio. E la commemoriamo noi?
Manco Manchester City e Manchester United l'hanno voluta commemorare nel derby di ieri: nessun minuto di silenzio e nessun lutto al braccio. E la commemoriamo noi?

martedì 9 aprile 2013

Pierluigi e il sirenetto


Silvio Berlusconi torna alla carica: “Finalmente Bersani si è aperto, è disponibile a un incontro, la data di questo incontro non è stata fissata, ma quella che è la posizione del Pdl, la mia posizione, ormai la conoscono tutti”, ha detto al Tg4. Il leader del Pdl ha ribadito il fatto che bisogna “dare subito un governo stabile e forte al Paese per prendere quei provvedimenti che sono non solo urgenti, ma urgentissimi e che si impongono per rilanciare l’economia”. Niente di grave, però Berlusca stavolta non può passarla liscia.

lunedì 8 aprile 2013

Addio Lady di ferro


Che dire della Tachtcher? Diciamo che ai suoi tempi, insieme a Kohl, Mitterrand e Reagan ha cominciato a dispensare i primi orrendi semi delle ideologie neo-liberiste, di cui oggi abbiamo iniziato ad assaggiare gli amari frutti. 
Infatti la montagna di debito pubblico è stato creato principalmente dall'enorme speculazione che ha lucrato sugli interessi dello stesso, dopo che i nostri illuminati politici degli anni '80 gli hanno concesso di banchettare a loro piacimento, convertendolo in debito privato estero. Oltretutto, fino a quando noi avevamo il debito pubblico elevato ma sostenibile, grazie all'economia che girava trascinando in alto il PIL, non avevamo nessun problema, anzi beneficiavamo di molta ricchezza essendo anche il primo popolo per risparmio privato, nonchè la sesta potenza industriale del globo. I guai sono iniziati quando sono cominciate ad attecchire le idee neo-liberiste secondo le quali è il mercato l'unico regolatore della vita sociale, mentre lo Stato sociale poteva anche andare a farsi friggere. Da qui alle politiche del rigore in nome del "dio spread", il passo è breve, e la vera povertà si comincia ad avvertire concretamente solo da pochi anni.
E non è finita qui...


Fonte: il Messaggero

Omaggio a Paolo "Muratore" Ponzo ...oggi su Prima Pagina di Modena


Prima Pagina, nella persona di Francesco Tomei, ha voluto dedicare la vittoria del Modena F.C.contro la Pro-Vercelli, all'ex calciatore Paolo Ponzo, prematuramente scomparso il 24 marzo in seguito a un malore accusato durante una gara podistica nella sua Liguria. Aveva 41 anni.

domenica 7 aprile 2013

Day hospital... su Prima Pagina di Reggio Emilia


E’ GUERRA di cifre all’interno del Santa Maria. I sindacati (Cisl, Rsu, Fials e Fsi) denuncia la mancanza di oltre 100 operatori. La dirigenza ribatte spiegando che «non risulta». Si tratterebbe, secondo la drigenza «del turn over che stiamo predisponendo per il 2013 e che deve essere approvato dalla Regione».

sabato 6 aprile 2013

venerdì 5 aprile 2013

giovedì 4 aprile 2013

Minacce serie solo se... prese sul Kim Jong-Un!


Comunque vada in Nord Corea e dintorni, un messaggio ai cosiddetti pacifisti.
Un filosofo Greco, duemila e rotti anni fa, scrisse: "Chi e' saggio, durante la pace, deve prepararsi per la guerra"

mercoledì 3 aprile 2013

Renzino


Già il fatto che il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, per sua stessa ammissione ospite alla trasmissione "Amici" su Canale 5   non conosce quale sia la "soluzione per il futuro", però anche lui si allinea al popolo dei liberal-riformisti a tutti i costi, quelli per cui il mondo viaggia a velocità doppia e dobbiamo a tutti i costi adeguarci ai ritmi cinesi, stipendi compresi, capito? Peccato che dietro le sue belle (e balle) parole si nasconda una fretta terribile causata non dalla problematica situazione del Paese, bensì dal fatto che ormai ha capito che è pronto il governissimo di Bersani. E Renzino, che aveva già pregustato un venticello di rivalsa, è consapevole che corre il rischio di tornare in Purgatorio.E dopo chi glielo racconta a Davide Serra, massì quello con la holding proprietaria del gruppo omonimo costituita a suo tempo in un intoccabile paradiso fiscale (isole Cayman) che "l'è tutto da rifare"? Aoh, 100.000 euri mica si regalano così per caso, per simpatia politica oppure perché gli ricorda un lontano parente...No, servono per operazioni lobbistiche, quelle che guarda caso hanno portato questo bellissimo mondo dell'Eurozona nel pantano.

Fonte: il Messaggero

Revisions


Per “normalizzare” la politica italiana Obama deve capire il fenomeno Grillo.Così tanto da spingere l'ambasciatore Usa David Thorne ad incontrarli ieri a pranzo, faccia a faccia nell'ambasciata americana e in piena crisi di governo. Il cambiamento stenta a decollare, così Thorne, avido di risposte, chiede lumi sul perimetro ideologico e politico entro il quale si muovono i grillini. E i capigruppo provano a spiegare: «Noi siamo nuovi. Ma il quadro è bloccato a causa della tripartizione delle forze in campo». Ecco, essere "nuovi" non esenta i grillini da sparare cazzate o ad essere potenzialmente dei coglioni.

Fonte: Dagospia

martedì 2 aprile 2013

I dieci saggi


Glielo stanno facendo sudare sino alla fine il suo mandato. E che avrebbe potuto fare diversamente? Alla fine ha pensato che per salvare un po' la faccia di quest'Italia e qualche pezza l'ha dovuta mettere ancora lui, o no? Comunque avrei  chiesto i seggi, non i saggi!

i dieci facilitatori

se non fossimo passati
attraverso fame e beautiful
e non ci fossimo plasmati
attraverso giorgio armani
con le linee rettilinee
del nastro di metropolis
e le nostre orecchie abbianudito
ben di più dell’indicibile
oggi giorno rideremmo
e penseremmo fosse un film
o ancor di più in un bel cartone
tipo i puffi o sailor moon
e forse in pollon c’erano davvero
i saggi facilitatori
per creare il buon governo
... ... ... ... ... ... ... ... ...
io non so cosa pensare
li ho visti lì al telegiornale
sti 10 saggi spettinati
dai pensieri da smaltire
ma io penso agli italiani
che ogni giorno vanno a lavorare
con dei figli da sfamare
cosa possano pensare
ma loro no non pensan niente
e pensan tutto sia normale
tanto c’hanno csi
col mistero da svelare

yo!!!


Christian Rizzi