martedì 31 maggio 2011

Gli Attributi

Non so voi, ma oggi è una di quelle giornate che non puoi non sentire di amare questo Paese!...o no?


lunedì 30 maggio 2011

domenica 29 maggio 2011

Black-fusion

Quando si hanno dei figli, può capitare di tutto. Di amarli e patirli, di condividere e sentirsi distanti. Ma dimenticarli quello proprio non si può: quando si è genitori, l'oblio non è ammesso. E così, dimenticare anche una cosa tanto ovvia e banale come quella di avere un bambino in macchina, seduto alle tue spalle, non si può.

sabato 28 maggio 2011

Preso!



giovedì 26 maggio 2011

martedì 24 maggio 2011

Din don dan



piigs



lunedì 23 maggio 2011

23 Maggio 1992

oggi é il 23 maggio e il diciannovesimo anniversario della strage di capaci e al tg3 ho visto la commemorazione in presenza di angelino alfano che sembrava turbato ma oltre a quella notizia mi viene in mente che non ci sono state più grosse stragi di mafia e omicidi di politici dopo di quella a parte marco biagi ucciso a bologna chissà perchè...poi vedo la notizia che in italia 1/4 della popolazione è in povertà e non so quanti giovani fino a 30 anni sono senza lavoro e molti tra i più giovani non studiano e non lavorano e non lo cercano nemmeno e i vecchi non hanno più nessuno su cui fare affidamento perchè i giovani sono tutti senza soldi e le famiglie hanno dato fondo ai risparmi e la banca d'italia si preoccupa... poi salta fuori il ministro tre monti che si dichiara soddisfatto dei conti pubblici sotto controllo e a dispetto dell'ammonizione che ci ha fatto la bce andiamo molto bene e la crisi è ormai alle spalle.
poi salta fuori berlusconi che minaccia un clima da guerra civile e la paura di vedere la sua città in mano ai centri sociali e ai comunisti drogati poi saltano fuori bossi e calderoli che fanno i soliti gestacci e pernacchie ai politici romani perchè vogliono almeno 2 ministeri in lombardia poi salta fuori cota che ne vuole uno anche a torino e all'opposizione che sottolinea queste discordie tra i partiti della coalizione di governo assicurano che berlusconi saprà gestire al meglio questa situazione all'interno dealla coalizione...poi a un certo punto c'è la notizia sul turismo che comunque nonostante tutte le promozioni assicurate dal governo è in calo e i primi mesi del 2011 ha segnato -14% rispetto ai primi mesi dell'anno scorso (oppure era il 2010 rispetto al 2009) e il telegiornale ci comunica che c'è anche il sito del ministero del turismo italia.it che dovrebbe dare tutte le informazioni riguardo almeno alle strutture ricettive del paese non contempla gli agriturismi e i b&b che sono ormai l'ossatura del sistema ricettivo nazionale e cita solo un elenco dei nomi degli alberghi nemmeno cliccabili e pare che finora sia costato 14 milionidi euro il portale turistico italia.it...
e allora tutto torna! la satira è sparita perchè il telegiornale fa più ridere e le stragi di mafia son finite perchè la mafia non ha più bisogno di ammazzare nessuno tranne marco biagi "e il cerchio si chiude"

Christian Rizzi

Sono tutti matti 'sti leghisti!



domenica 22 maggio 2011

Buona settimana



Misfatto

Eh già, come canta Vasco...oggi sul Misfatto é stata pubblicata una vignetta del bravo Manelli, titolo: L'Averità. Raffigura la Santanchè nuda come mamma la fece, con le mani che stringono due palle rosse ...Ok, a prescindere dal significato (...) che lo lascio a voi , perchè io francamente non l'ho capita, rimane il fatto anzi, il misfatto inequivocabile che ho preceduto quelli del misfatto (appunto) con la vigna di ieri! Eh già, comunque io sono ancora qua e consoliamoci con una poesia del Rizzi che un po' esprime il mio stato d'animo su..cosa rimane della satira?


della satira italiana
non rimane proprio niente
e nemmeno un deficiente
non s'accorge del malanno
della nostra civiltà
non c'è niente da ridere
non cì'è niente da dire
e nemmeno da rìdire
è già stato detto tutto
la repubblica del lutto
deriva da un difetto
delle scarpe di un nanetto
sulla tomba di maometto
poi un giorno fu un calzetto
propinato da un tg
specie striscia la notizia
l'organo di stampa
del potere nazionale
cosa vuoi satireggiare
se ti battono in partenza
senza neanche la decenza
di combattere ad armi pari
il loro san televisore
li protegge dai soprusi
e talvolta dagli abusi
della nostra tracotanza
e trasformare maggioranza
ogni inutile vignetta
sempre fatta di gran fretta
e ne ritrovi solo una fetta
ogni dì al telegiornale
a allungare il funerale
della nostra civiltà
che è ormai l'aldilà
hanno anche le veline
e son sempre le prime
con le mosse a demolire
ogni inutil tentativo
di fare opposizione
e la satira si sa
la controllano da là







  • Christian Rizzi dal Quotidiano della Satira n°65

sabato 21 maggio 2011

La Mangia








venerdì 20 maggio 2011

Eroi



giovedì 19 maggio 2011

Abyss



DSK...

...cioè "d-ess-cià" come amavano chiamarlo affettuosamente i francesi. Diciamo che a DSK, ormai ex presidente del Fondo Monetario Internazionale, il potere, unito all'età, gli deve avergli dato un po' alla testa...la faccenda che ha coinvolto DSK mi ricorda qualcun'altro di caimana memoria...

martedì 17 maggio 2011

lunedì 16 maggio 2011

allupation



domenica 15 maggio 2011



sabato 14 maggio 2011

venerdì 13 maggio 2011

La...

la società della comunicazione

la nostra civiltà


non è pura illusione


e né immaginazione


a formarci l'opinione


ma ha una lunga tradizione


la nostra civiltà


non da un'educazione


per una popolazione


in lenta guarigione


ma la comunicazione


sodomizza la nazione


sotto un unico filone


e ti fa desiderare


tutto quello che gli pare


cosicché diventi pigro


e non hai più fantasia


e ti limiti a comprare


tutto quello che gli pare


e non cerchi di pensare


in modo differente


dal resto della gente.






Christian Rizzi

La moratta

bandierazzurra

avanti o popolo

della basura

bandierazzurra

bandierazzurra

alleati al popolo

delle caverne

bandieraverde

bandieraverde

e il piglio fiero

della moratti

parla di fatti

parla di fatti

30 anni fa

la malattia

della moratti

fa bene ai rutti

come esempio

della campagna

di forza italia

dei poveretti

di sto paese

televisivo


Christian Rizzi

mercoledì 11 maggio 2011

Elezioni amministrative di Castellarano

Lettera alla candidata sindaco della Lega Nord, Francesca Carlotti

Cara Francesca,
non ti voterò mai.
Innanzitutto perchè sei molto giovine, troppo e poi perchè il tuo partito fra le altre cazzate, a Roma, ha votato per proteggere Cosentino, deputato del PdL in odore di camorra! Poi, sempre grazie ai voti del tuo partito, ha salvato Berluskaiser dai reati di corruzione, concussione, addirittura dall'accusa di prostituzione minorile! Per non parlare che sempre grazie ai voti della Lega Nord il governo del mafioso Berluskaiser ha varato lo scudo fiscale ai capitali mafiosi! Sic!
Cara Francesca, quanti anni avevi nel 1996? Forse non lo sai, però allora la Lega Nord proponeva la secessione delle regioni settentrionali, indicate col nome di Padania. Ancora oggi il sito ufficiale del tuo partito, a fianco all'immagine di un Bossi quarantenne (sic!) troneggia il titolo: "Lega Nord, per l'indipendenza della padania".
Le parole, per me, cara Francesca, hanno ancora un significato e se hanno un significato, allora la Lega Nord è un partito in contrasto con i principi fondamentali della Costituzione, perciò la Lega Nord è un partito eversivo. Come le Brigate Rosse. Lo so, le BR non erano un partito, però l'unica differenza con la Lega è che le BR passarono ai fatti! Quante volte Bossi ha minacciato la secessione con i suoi "centomila fucili"? Vedi, il nostro errore, di noi italiani, è stato quello di relegare la Lega ad un fenomeno folkloristico: errore che ancora oggi stiamo pagando, anche in termini di denaro...se tu sei della Lega, cara Francesca, cioè straniera in terra straniera, perchè dobbiamo pagarti uno stipendio italianissimo come stiamo già pagando al tuo amico Castelli? Quello che vuole sparare agli immigrati? Oppure perchè noi italiani dobbiamo continuare a pagare lo stipendio (italiano) a Maroni, condannato a otto mesi di reclusione per oltraggio a pubblico ufficiale, che odia lo Stato Italiano? Infine perchè pagare lo stipendio italianissimo a Bossi che, oltre a pulirsi il deretano con la bandiera, ha mandato il Trota in consiglio regionale, il fratello a Bruxelles e alla seconda moglie gli fa recapitare annualmente ottocentomila euro per la sua di lei scuola privata...! sic! Forse è meglio se mi fermo qui e non perchè non ci sarebbero altre porcate della Lega da elencare!

La Lega, cara Francesca è la brutta copia della DC: almeno i deputati e ministri democristiani allora, quando rubavano, lo facevano per il partito! I leghisti, a quato mi risulta, no: lo fanno per i loro interessi personali!!!!
Ho l'impressione, cara Francesca che la Lega Nord e, spiace constatare, con l'avvallo dei tuoi genitori, ti ha rubato il futuro.
Un abbraccio e in bocca al lupo!


Paride Che Non Ti Voterà Mai

Scusa...scusa...scusa...



martedì 10 maggio 2011

Metastasi

lunedì 9 maggio 2011

sabato 7 maggio 2011

venerdì 6 maggio 2011

giovedì 5 maggio 2011

Celumerdame



mercoledì 4 maggio 2011

Hillarè

La conseguenza

martedì 3 maggio 2011

lunedì 2 maggio 2011

domenica 1 maggio 2011

Buon 1° Maggio



ricordo del 1 maggio 2011 (conferma consacrazione e beatificazione dell'inculata totale)



il fatto di aver scelto la data di beatificazione di papa voitila il 1 maggio è veramente una presa per il culo non solo per il fatto di beatificare un santo il 1 maggio ma proprio perchè il papa polacco con la sua azione congiunta a solidarnosc è stata la prima causa della caduta e disfatta totale del comunismo e del socialismo e delle battaglie sindacali e il fatto di beatificare il principale artefice di sto fatto decreta completamente il potere della chiesa sui lavoratori del mondo. a bologna i sindacati cattolici si sono divisi dalla cgil per via dei fatti che non capisco o non ne sono a conoscenza ma tutto sto fatto che è avvenuto oggi me lo immagino di vedere descritto in un libro di storia fra 200 anni come il giorno in cui la chiesa si è fottuta gli operai e i lavoratori del mondo completando e santificando l'opera che aveva cominciato voitila in vita. perchè fra duecento anni se tutto va avanti così che le chiese aumentano il volume delle campane e la gente che non ci crede sta zitta anzi consente a chi ci crede di dividere un sindacato che dovrebbe tutelare il bene dei lavoratori pe il bene al signore inesistente...da piccolo credevo e speravo che prima di morire avrei avuto la fortuna di vedere cancellato il concetto di dio e religione dalla mente e dalle abitudini umane invece dio e la religione si fottono l'umanità è pazzesco che e triste che nel 2011 la gente affolli ancora le piazze e le strade di roma di assistere alla beatificazione di un papa e sentire dire al telegiornale che è il papa che ci ha accompagnato per tanta vita e ci ha ispirato musiche e non so cosìaltro ho sentito che mi fischiavano le orecchie dalla pressione che dentro di me saliva a sentire tante stronzate detta da gente giovane...è pazzesco e triste che nel 2011 ci siano ancora tanti cattolici e forse a sentire dall'aumento del volume delle campane degli ultimi 10 anni posso dire anche che siano in crescita e questo significa ignoranza e balus e paura del domani perchè è sempre stato così nel corso della storia (per chi l'ha studiata) che quando la gente aveva paura del presente e non aveva idea del futuro si rifugiava nella religione e la fede nel signore un essere sovrannaturale di sembianze umane che potrebbe salvarci indicandoci la via della resurrezione dell'umanità e della misericordia...è stato pazzesco e triste vedere la settimana scorsa fighe intappate con tacchi che non potevano nemmeno portare andare e venire dalla chiesa con fare spavaldo e sollevato ( a parte i piedi e le ginocchia che se le trascinavano dietro come befane)...è pazzesco e triste tanta ignoranza mista a supponenza dovuta all'aumento dei numeri e dei consensi al metodo ignorante e quasi spregevole e diabolico l'andamento del mondo e specie dell'italia in questo momento in cui anche chi lavora e decide di essere di sinistra non fa niente e trova inutile proporre degli scioperi per cercare di sensibilizzare il paese all'entrata in guerra diretta contro la libia e lasciare che liberamente i telegiornali comunichino con fierezza che "abbiamo ucciso il figlio del raiss muammar khaddafi" per me siamo tutti matti ma non solo matti e ignoranti ma proprio merda e merde lasciare che il nostro governo spenda i nostri soldi per ammazzare i figli di khaddafi quando meno di un anno fa sembrava che fosse nostro fratello co in piazza la tenda non so dove a roma e le sue guardie speciali amazzoni e le ragazze italiane uscendo dalla conferenza si mostravano quasi in extasi davanti le telecamere del nostro regime televisivo o se vogliamo mediatico...schifo! e adesso siccome ho un passaporto italiano dovrò essere scambiato in tutto il mondo per uno favorevole dell'assassinio dei figli di khaddafi io nono sono favorevole io vorrei anzi che tutti i miei fratelli italiani smettessero di lavorare per non fare andare più i carri armati e gli aerei e i soldi al governo che li spende in puttane e leggi a favore della mafia e la corruzione ma mi pare di dire delle banalità che non andrebbero nemmeno più dette dopo che da 20 anni andiamo sempre peggio e la nostra industri è messa talmente da ridere che viene svenduta all'estero e i nostri lavoratori continuano a lavorare per mandare avanti il loro amatissimo presidente e i suoi colleghi del parlamento.


schifo e merda


Christian Rizzi