giovedì 3 marzo 2016

Trump e psiconani, ovvvero,a proposito di pacifisti!


bob marley war 

Finché la filosofia 
che considera una razza superiore
E un’altra inferiore
sarà finalmente e permanentemente
discreditata e abbandonata
sarà guerra ovunque
e dico guerra
e finché non vi saranno più cittadini di
Prima e di seconda classe in ogni nazione
Finché il colore della pelle sarà non più
importante del colore degli occhi
questa è una guerra
Finché i diritti umani fondamentali non saranno
Ugualmente garantiti a tutti senza distinzione di razza
e questa è una guerra
Fino a quel giorno il sogno di una pace duratura
La cittadinanza del mondo e le regole della morale
Internazionale resteranno solo una fuggevole
Illusione perseguita ma mai conseguita
adesso è guerra ovunque
guerra
E finché l’ignobile e drammatico regime che oggi
Opprime i nostri fratelli in Angola, in Mozambico,
In Sudafrica, con le sue disumane catene non sarà
Rovesciato e totalmente distrutto
dunque è guerra ovunque
dico guerra
guerra all’est guerra all’ovest
guerra su nel nord guerra giù nel sud
guerra guerra
i rumori della guerra
e fino a quel giorno il Continente africano
non conoscerà la Pace
Noi africani combatteremo, se necessario
E sappiamo che vinceremo
Poiché confidiamo nella vittoria
Del Bene sul Male
Del Bene sul Male

everywhere is war
me say war

Grazie alla traduzione di Chris Johnson

3 commenti:

  1. ci sta anche qui il testo di bob marley war a commento di trump 1 race superior and another inferior


    Finché la filosofia
    che considera una razza superiore
    E un’altra inferiore
    sarà finalmente e permanentemente
    discreditata e abbandonata
    sarà guerra ovunque
    e dico guerra
    e finché non vi saranno più cittadini di
    Prima e di seconda classe in ogni nazione
    Finché il colore della pelle sarà non più
    importante del colore degli occhi
    questa è una guerra
    Finché i diritti umani fondamentali non saranno
    Ugualmente garantiti a tutti senza distinzione di razza
    e questa è una guerra
    Fino a quel giorno il sogno di una pace duratura
    La cittadinanza del mondo e le regole della morale
    Internazionale resteranno solo una fuggevole
    Illusione perseguita ma mai conseguita
    adesso è guerra ovunque
    guerra
    E finché l’ignobile e drammatico regime che oggi
    Opprime i nostri fratelli in Angola, in Mozambico,
    In Sudafrica, con le sue disumane catene non sarà
    Rovesciato e totalmente distrutto
    dunque è guerra ovunque
    dico guerra
    guerra all’est guerra all’ovest
    guerra su nel nord guerra giù nel sud
    guerra guerra
    i rumori della guerra
    e fino a quel giorno il Continente africano
    non conoscerà la Pace
    Noi africani combatteremo, se necessario
    E sappiamo che vinceremo
    Poiché confidiamo nella vittoria
    Del Bene sul Male
    Del Bene sul Male

    everywhere is war
    me say war

    RispondiElimina
  2. Ci sta proprio bene, caro Chris, si si!Grazie ancora.

    RispondiElimina
  3. ha detto in tv ieri al tg che se vince lui non vuole più musulmani in usa fa un po' te sa fèl i maza tot?

    RispondiElimina