lunedì 30 maggio 2016

domenica 29 maggio 2016

sabato 28 maggio 2016

Cuando Caliendo el sol...oggi su Prima Pagina di Modena



È una retrocessione amarissima, ma quasi scontata. Perché per il Modena che dopo 15 anni ricade nella Lega Pro, "Vi do la mia parola; iscriverò il Modena alla Lega Pro", non ha tardato a dichiarare, a caldo, Caliendo provando a scacciare le tanti voci di un possibile fallimento. Resta da capire, quanto un Modena con ancora a capo Caliendo, possa far felice il popolo gialloblù. Oggi voglio riproporvi la puntata n°14 del 29 aprile scorso.

venerdì 27 maggio 2016

giovedì 26 maggio 2016

Il manager più pagato nel 2015

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-05-25/sergio-marchionne-fca-162634.shtml?uuid=ADT0lTP

lunedì 23 maggio 2016

E' andata bene...per ora! Auf wiedersehen, Adolf!


Comunque quando una nazione è spaccata a metà non è il caso di gioire, se poi lo scarto è di appena lo 0,1 per cento in più che ha fatto guadagnare il banco, insomma dobbiamo chiederci che cosa si può fare per essere meno divisi su un tema enorme come il futuro di un popolo, o no?

The ambition days...oggi su Prima Pagina di Modena


domenica 22 maggio 2016

Grazie, Sax!...oggi su Prima Pagina di Modena


Ma chi l'avrebbe mai detto? La Juve scrive la storia per sé e un po' anche per il Sassuolo: grazie al trionfo dei bianconeri in Coppa Italia per il secondo anno consecutivo, i neroverdi festeggiano la loro prima qualificazione all'Europa League. il 28 luglio si va già in campo per la prima gara ufficiale. Grazie, Sax.

Sprofondato nell'Abisso...oggi su Prima Pagina di Modena


una squadra che gioisce ce n'è un altra che piange, però sappiate che fino all'ultimo ci ho creduto! Insomma, il Sax ha fatto capire che non è solo una questione economica (il Milan, per fare un esempio, quest'anno ha fatto una campagna acquisti per 90 milioni...e abbiamo visto titti com'è andata a finire). Certo, i soldi aiutano a vincere, ma non bastano. A questo punto credo che sia necessario un modello da seguire, come proprio quello del Sax, insomma un progetto serio iniziato anni fa con Di Francesco, passato anche da sconfitte brucianti che hanno alimentato la ferocia dei calciatori. Alla base di ogni successo c’è una organizzazione di gioco, una società disposta a seguire una strada precisa con investimenti mirati e una gestione oculata del vivaio. Solo così si può invertire la rotta. In bocca al lupo per l'anno prossimo, patron Caliendo.

sabato 21 maggio 2016

E' un gran bel Giro...oggi su Prima Pagina di Modena




Oggi una puntata in... rosa quella di Alfio e Vanda! Dopo sei anni il Giro d'Italia ha fatto tappa nel modenese, il 17 maggio scorso e nel salotto di Modena non si poteva che celebrare questo evento con i veri appassionati di questo sport epico ed esaltante. Oggi ho il piacere di riproporvi la puntata n°13, quella sulla festa della Liberazione.

venerdì 20 maggio 2016

giovedì 19 maggio 2016

Ciao, signor Hood !

Buon viaggio, grande e solitario cuor di leone.

Siam pronti!

La riorganizzazione di questo sistema prevederà un modello del tutto diverso; il modello "Torchioitalia"

Indimenticabile orgoglio di Carpi!

Agli Europei, Gregorio Paltrinieri conquista la medaglia d'oro nei 1500. Come l'anno scorso. 

mercoledì 18 maggio 2016

martedì 17 maggio 2016

venerdì 13 maggio 2016

Modena Kaputt volley(?)...oggi su Prima Pagina di Modena


Oggi voglio riproporvi la puntata n°12 16/04/2016
 riguardo al referendum del mese scorso.

Sgomberi a sinistra...oggi su Prima Pagina di Modena


Ogni volta che vado a Modena, ma anche a Reggio Emilia, così come a Parma ecc., insomma, non riesco a non accorgermi dei numerosissimi appartamenti sfitti in centro storico. Poi uno s'informa. Sarà l’aumento dell’aliquota Ici, sarà la crisi, di fatto l’ultimo rapporto del Comune di Modena, parla di più di 5000 case sfitte in città. Tante. Per i sindacati degli inquilini e per l’opposizione in consiglio comunale, l’emergenza abitativa dilagante in città dovrebbe spingere l’amministrazione a mettere in campo politiche più aggressive, per incentivare l’ingresso delle case sul mercato e combattere l’emigrazione dal capoluogo verso l’hinterland. Contrari, guarda caso, i rappresentanti dei proprietari, secondo i quali invece la tassazione sarebbe da limitare alle case messe a rendita. Cmq vedo appartamenti in rovina, forse perché i proprietari non hanno i soldi per recuperarli, oppure, peggio, li affittano in nero. O  magari le case le “nascondono” allo scopo di far lievitare i prezzi, chissà? Il ruolo dell’amministrazione comunale, secondo me, dovrebbe essere decisivo sulle politiche per la casa. Invece il punto è che troppo spesso si fa il gioco dei proprietari, alcuni senza scrupoli, i quali in consiglio comunale sono ben rappresentati e difesi. I prezzi degli alloggi sono cresciuti da quando la città ha smesso di costruire case popolari, nonostante i finanziamenti regionali (7 milioni 800 mila euro, ndr) e così oggi la città ha prezzi equivalenti a quelli di città come Milano o Roma, pur non avendo, i modenesi, la stessa capacità reddituale. O no?

giovedì 12 maggio 2016

mercoledì 11 maggio 2016

Dispettosetti


Siamo alla farsa, cioè un regolamento assurdo premierebbe il Verona a seconda di chi siano le altre squadre retrocesse! Quei cervelloni di federazione e lega serie A, non potevano escogitare un sistema che non potesse lasciar spazio a calcoli simili? Cosa dovrebbe fare il Verona , sapendo di perdere 25 milioni ? Ripeto, la colpa è di chi ha ideato un sistema tanto aberrante. Tuttavia bisogna ammettere che il Carpi domenica scorsa la salvezza l'ha buttata via. Secondo me.  

martedì 10 maggio 2016

domenica 8 maggio 2016

Se tu dai una cosa a me...oggi su Prima Pagina di Modena


http://www.lanuovaprimapagina.it/news/modena/8597/Tangenti-e-appalti-pilotati--nuova.html

sabato 7 maggio 2016

Markionnator e l'Anno del Giudizio...oggi su Prima Pagina di Modena

...oggi vi ripropongo l'undicesima puntata del 9/04/2016 "Tanto tempo fa..."

giovedì 5 maggio 2016

mercoledì 4 maggio 2016

Cazzi vostri...oggi su Prima Pagina di Modena


L'anima

A noi hai rotto ben altro

martedì 3 maggio 2016

domenica 1 maggio 2016

La peste in pista


Sarà una vera festa?...oggi su Prima Pagina di Modena

Quando l'automazione sfondò negli anni 80, la propaganda disse che non era un problema: "...i robot fanno i lavori pericolosi, le persone si potranno occupare di lavori concettuali e dei servizi..." (...la "famosa" società dei servizi). L'immagine idealizzata prospettava l'automazione come mezzo per creare una società dove le persone si occupavano di attività appaganti per poche ore, la "fatica" sarebbe stata fatta dalle macchine.Ma le macchine sono finanziate dalle società private per perseguire i propri scopi: profitto e profitto.I dipendenti divennero "esuberi" o, nel migliore dei casi, "risorse umane". Comunque un "costo" da minimizzare. Pochi di questi trovarono posto nei "lavori di concetto", qualcuno di più nella manutenzione.E i "servizi"? La società liberista tollera solo i servizi che gli abbienti possono permettersi, NON tollera pagare i servizi a chi personalmente non può pagarseli. Le "liberalizzazioni" degli ultimi trent'anni hanno migliorato solo i servizi di chi può permetterseli.La disoccupazione è diventata componente stabile del sistema, per assicurare alle aziende private uno strato di manovalanza disperata, buona per contenere gli stipendi dei dipendenti... di quelli a cui non può fare a meno. (Luca Zanellato, il Fatto Quotidiano)