lunedì 31 dicembre 2012



Il 2012 lo voglio ricordare così, cioè con la cronaca surreale di un giornalicidio. Perché la breve vita di Pubblico, fondato da Luca Telese, non è solo la vicenda di un quotidiano che non ha avuto la fortuna sperata nelle edicole, me è soprattutto la storia di un disastro imprenditoriale. Oggi 31 dicembre, come preannunciato dall’amministratore delegato davanti ai rappresentanti della Federazione nazionale della stampa italiana, l’assemblea dei soci metterà ai voti la liquidazione della Pubblico srl che lo ha editato. E questo dopo appena tre mesi da quel 18 settembre in cui approdavamo sul mercato editoriale sospinti dall’orgoglioso motto: “Dalla parte degli ultimi e dei primi”.
Tre mesi dopo quel giornale spietatamente scompare dalle edicole, fermandosi tuttavia ad un testardo nocciolo duro di 4000 lettori circa. La metà di quel che serve per “stare nei conti”. E per arrivare alla decisione di chiusura dell’azienda. Anzi della non-azienda, che non ha saputo sostenere il prodotto, che ha assistito all’erosione del capitale (appena 748mila euro) e che pur non avendo nemmeno un euro di debiti precipitosamente decide di chiudere baracca e burattini.

domenica 30 dicembre 2012

"La ricerca non può essere fermata"


alla montalcini morta adesso


pare brutto salutare
or ch’è morta
rita levi montalcini
per me che antisemita
io lo sono sempre stato
par di prender per il culo
tutta quanta la sua razza
ma invece non è vero
la montalcini era simpatica
e mi piaceva di ascoltarla
con la sua voce da nonnetta
parlare alla televisione
trovavo interessante
tutto quello che diceva
quel che faceva non lo so
so di cose complicate
che riguardano il nervoso
ma spesso parlava all’uomo
della nostra società
e dalle sue parole
ho rubato la poesia
più di una sola volta
per metterla nelle mie
e or mi sento in colpa
d’essere stato antisemita
quasi tutta la mia vita
povera levi montalcini
e or tutti i fascisti
presenti  nel governo
fanno a gara a ricordarla
quando invece era ancor viva
si diceva di gasarla
riposa in pace rita levi montalcini
yo!!!

Christian Rizzi

Miracolo, o quasi


C' è sicuramente una ragione profonda (certamente inconfessabile!) che ha spinto Monti a salire in politica sconfessando tutte le sue precedenti dichiarazioni in merito. A mio modesto parere il vero motivo è che, assodato che è quasi certa la vittoria elettorale del PD, diventa fondamentale impedire al Centrosinistra di governare! Impedire cioè di distribuire equamente i sacrifici che ancora ci attendono. 

sabato 29 dicembre 2012

Twittermont


venerdì 28 dicembre 2012



Premesso che la chiesa dovrebbe badare solo alle anime dei suoi fedeli e non al loro credo politico, io vi chiedo: ma secondo voi con chi doveva schierarsi la chiesa? E' scontato che si schieri con un centro che, fra l'altro, è il figlio della defunta DC, per cui non scandalizziamoci troppo per questa presa di posizione. 
Il regno del Papa in terra dovrebbe essere a rotazione in cento stati diversi, che so, un anno in Romania, un anno in negli USA, un anno in Senegal, un anno in Tailandia...forse potremmo diventare un paese normale. Forse
Certi individui non conoscono vergogna! Berlusconi ha ridotto l'Italia come una barzelletta mondiale, il suo nome suscita l'ilarità dell'intera umanità e vuole ancora stare al potere? ha fatto solo leggi ad personam per se e per i suoi servi. Inoltre vogliamo ricordare che alcuni anni fa diceva che andava tutto bene e che la crisi non c'era . Monti ci ha ridotto a rubare nei supermercati per mangiare, ma è colpa di Berlusconi se siamo ridotti male, molto male.

lunedì 24 dicembre 2012

domenica 23 dicembre 2012

Il fatto è che l'Italia non è padrona del suo destino perché non se lo merita, qui da noi parlare male dello spread è come parlare del morto in casa dell'impiccato. Monti è vero che non sa un cazzo, non avendo la benché minima idea di come si possa mettere mano al rilancio (la Bocconi, in quanto a liberali, è una fucina di falliti), ma ai tedeschi quello che importa è che il nostro appetito non giunga a divorare anche i loro avanzi. (Formamentis)

sabato 22 dicembre 2012

Natale 2012, nella pagina di apertura dell'ultimo numero di Yanez


Monti quando era editorialista del Corriere passava per un liberale. Poi, giunto al governo, s'è trasformato in un tassatore compulsivo, dunque mi chiedo: che bisogno c'era di passare così tanto tempo alla Bocconi? Per tassare alla "zio boia"... "a sun bòn anca mé!", come direbbero da queste parti.

venerdì 21 dicembre 2012

Maya tempora currunt


"Oh creature sciocche,/ quanta ignoranza  è quella che v'offende!"

Dante, Inferno VII,70-71 (Virgilio)

Natale in picchiata


 Fantastico.... Alitalia ci è costata 3 miliardi perchè Berlusconi non voleva andasse ai francesi. Grande cordata, grandi imprenditori e adesso dopo 4 anni Alitalia è sotto di 700 e passa milioni. Gli azionisti venderanno e per pochi spiccioli e sarà, comunque dei francesi, sempre che interessi ancora, naturalmènt! Altrimenti Alitalia se la ricompra lo stato! Sic!...

giovedì 20 dicembre 2012

Butta male


mercoledì 19 dicembre 2012

Omaggio a Benigni


Vedendo lo spettacolo dell'altra sera mi sento fiero di essere italianoo.Grazie Roberto, grazie a uomini come te all`estero non bisogna piu` vergognarsi

El navigador


martedì 18 dicembre 2012

Ancora tu?

...ma non dovevamo vederci più?

lunedì 17 dicembre 2012


Le armi non c'entrano. Quanti individui sono lasciati soli con i loro problemi? Chi vigila sulle patologie psichiatriche? Quante persone vicine a questo e a tanti altri autori di stragi hanno fatto qualcosa per evitare che accadesse? La comunità ignora sistematicamente i problemi e poi si indigna per le stragi. E' proprio il loro sistema (quello statunitense) che genera mostri di questo genere. E' la loro "libertà" sbandierata in tutto il mondo che produce estremismi e criminali. Riempiono la testa dei ragazzini con tonnellate di violenze di ogni sorta con i media, o videogames, il cinema, le tute mimetiche in ogni dove. Scrisse Montanelli che gli Americani credono in tre cose: la Bibbia, la sedia elettrica e la pistola.Speriamo che questa spaventosa strage di innocenti, che precede la commemorazione di quella biblica di Erode e che proprio come quella e tutte le altre stragi, riguarda ogni uomo della terra, segni l'inizio di un percorso salvifico di un grande popolo e di tutta l'umanità.

domenica 16 dicembre 2012

sabato 15 dicembre 2012

venerdì 14 dicembre 2012

Qualis pater, talis filius...

giovedì 13 dicembre 2012

Legittima difesa!

man down (rihanna 2011)

I didn't mean to end his life
I know it wasn't right
I can't even sleep at night
Can't get it off my mind
I need to get out of sight
Before I end up behind bars

What started out as a simple altercation
Turned into a real sticky situation
Me just thinking on the time that I'm facing
Makes me wanna cry

Cause I didn't mean to hurt him
Could've been somebody's son
And I took his heart when
I pulled out that gun

Rum pum pum rum pum pum pum rum pum pum pum
Man Down
Rum bum bum bum rum bum bum bum rum bum bum bum
Man Down

Oh mama mama mama
I just shot a man down
In central station
In front of a big ol' crowd
Oh Why Oh Why
Oh mama mama mama
I just shot a man down
In central station

It's a 22
I Call her Peggy Sue
When she fits right down in my shoes
What do you expect me to do
If you're playing me for a fool
I will lose my cool
And reach for my fire arm

I didn't mean to lay him down
But it's too late to turn back now
Don't know what I was thinking
Now he's no longer living
So I'm bout to leave town

Cause I didn't mean to hurt him
Could've been somebody's son
And I took his heart when
I pulled out that gun

Rum bum bum bum rum bum bum bum rum bum bum bum
Man Down
Rum bum bum bum rum bum bum bum rum bum bum bum
Man Down

Oh mama mama mama
I just shot a man down
In central station
In front of a big ol' crowd
Oh Why Oh Why
Oh mama mama mama
I just shot a man down
In central station

Look I never thought I'd do it
Never thought I'd do it
Never thought I'd do it
Oh gosh
What ever happened to me
Ever happened to me
Ever happened to me
Why did I pull the trigger
Pull the trigger pull the trigger BOOM
And end a nigga end a niggas life so soon
When mi pull the trigger pull the trigger pull it pon you
Somebody tell me what I'm gonna what I'm gonna do

Rum bum bum bum rum bum bum bum rum bum bum bum
Mi say wah man down (A weh mi say)
Rum bum bum bum rum bum bum bumm rum bum bum bum
When mi went downtown

Cause now I am a criminal criminal criminal
Oh lord a mercy now I am a criminal
Man Down
Tell the judge please gimme minimal
Run out a town none a dem cah see mi now

Oh mama mama mama
I just shot a man down
In central station
In front of a big ol' crowd
Oh Why Oh Why
Oh mama mama mama
I just shot a man down
In central station 


Yo!

Christian Rizzi

Zichichi: "Sarei felice se la Sicilia fosse piena di centrali nucleari"

...pubblicato su Yanez di Roberto Corradi e Luca Telese.

martedì 11 dicembre 2012


lunedì 10 dicembre 2012

Du' palle!

Il vecchio di Arcore non brilla per acume. Si è fatto logorare dalla troppa ricchezza e dalla ingordigia del potere. Fosse stato più accorto, non si sarebbe messo alla berlina del mondo intero. Non si sarebbe offerto su un piatto d'oro ai gentiluomini del gruppo massonico di Bilderberg. Menti raffinate, cervelli da sempre al servizio del capitalismo finanziario internazionale,  persone selezionate e allevate dal Sistema che ora ha preso in mano il governo e i destini delle nazioni europee e mondiali...Cosa ce lo prova? La subitanea diffusione di paura nei mercati finanziari e, di conseguenza, degli italiani. Questo ci fa tornare alla mente gli ammonimenti di Monti appena insediato: "siamo ad un passo dal precipizio...siete destinati a fare la fine della Grecia....la catastrofe è imminente...lasciatemi fare e vi salverò dal baratro....". Ci ha costretto a lasciarlo "fare". Ci ha ridotto a brandelli. Ora, per il tramite dei suoi sponsor banchieri, brandisce di nuovo l'arma del terrore....Cosa vuole, cosa vogliono? Altri anni di duri sacrifici ?
Il cavaliere senza acume né dignità, non riuscirà a spuntarla, perché è vecchio, perché privo di forze e soprattutto perché è l'altra faccia della stessa medaglia. O no?


Fonte: Il Messaggero

domenica 9 dicembre 2012

sabato 8 dicembre 2012

venerdì 7 dicembre 2012

mercoledì 5 dicembre 2012

Telefono napolitano


Un uomo che non ha nulla da nascondere, se  ligio al dovere e sicuro della propria irreprensibilità, non avrebbe così tanta paura, come il Presidente Napolitano, di alcune intercettazioni. Chi lo ha stabilito  che il capo di uno Stato debba essere inattaccabile? In fin dei conti delle persone sono morte perché tradite dallo stesso Stato! O no?

20 anni fa


20 anni fa dalle
pagine della
storia pare
che nel ‘92
si manifestò
ai nostri sensi
prese forma
un’invisibile
concreta
presenza
negli affari dello stato
e napolitano come allora
è contro la magistratura
chissà perchè chissà percome
falcone è morto il 23
e il 3 del mese dopo
napolitano viene eletto
presidente della camera
che fece da pacere
tra i giudici e il mazziere
appoggiando l’idea di craxi
che “hanno creato un clima infame”
col suicidio di moroni
fece abbassare i toni
e oggi chi ce l’ha coi magistrati?
e con rita borsellino?
che proprio al 20ennale
da lui si sente schiaffeggiata?

yo!!!


Christian Rizzi

martedì 4 dicembre 2012

lunedì 3 dicembre 2012

domenica 2 dicembre 2012

Exhumation


sabato 1 dicembre 2012

Brogli o non brogli?


... è questo è il problema? o in realtà il vero problema è di questi cazzi di rottamatori dei miei coglioni? Infatti ogni volta che ascolto l'ultimo singolo dei Rolling Stone, uscito poco più di un mese fa,  mi vien voglia di mandare affanculo il Renzino nazionale!