domenica 5 ottobre 2014

Sentinelle...chi?


Omofobia, veglie in 100 piazze delle ‘Sentinelle in piedi’ contro il ddl coppie gay

Il 5 ottobre iniziativa del gruppo che si dichiara "apartitico e aconfessionale" (ma che è formato prevalentemente da cattolici) anche contro il ddl del governo sulle unioni civili. Contestati i giudici che "introducono le adozioni per coppie omosessuali". Fonte:Il Fatto Quotidiano 

2 commenti:

  1. Su un campione numeroso così piccolo come le coppie gay l’affermazione vale una cippa.

    E poi vorrei dire che nonostante i genitori che siamo e che abbiamo avuto, ebbene nonostante tutto l’umanità non si è estinta ed anche assai migliorata da quando è apparsa sulla terra.

    Una coppia gay non rappresenta un granchè dal punto di vista dell’identità di genere per bambini che devono maturare coscienza di sé, diciamo che partono con l’handicap e che forse potendo scegliere sceglierebbero diversamente così come farebbero i figli di genitori violenti, ma tant’è i bambini e chi deve ancor nascere conta poco, quindi avanti con la liberta di coscienza e abbasso la libertà di responsabilità. Se si può perché non farlo? Se mi spetta perché non posso averlo?

    La mia fiducia è nei bambini hanno insospettate capacità di rimediare alle nostre cazzate.

    Saluti

    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarai mica una sentinella?
      Ok, nulla in contrario, ma, caro Marco, già la definizione "sentinella" appunto, come dice il Corsera " Soldato armato posto di guardia a luoghi, mezzi, persone..." è già tutto un dire! Poi per difendere cosa? Che la coppia etero è superiore a quella omo?
      Perdonami, ma con tutti i problemi che abbiamo e con la drammatica contrazione del tasso di natalità infantile, ora abbiamo anche la voglia di barcamenarci sul diritto di avere dei bambini: famiglia tradizionale sì, famiglia tradizionale no, boh! Non capisco! Con la vignetta ho voluto focalizzare l'attenzione sul problema della violenza all'interno di una famiglia etero e sul fatto che, secondo me una coppia gay adottante non può fare di peggio. Vedi Marco, l'unica differenza fra oggi e i bei vecchi tempi è che in passato i gay si sposavano secondo la norma, figliavano da bravi cristiani e casomai le loro inclinazioni le assecondavano di nascosto. Oggi non è più così proprio perché, come dici tu, l'umanità è migliorata. Anche se però, a dire il vero, tutta la vicenda umana è di uno schifoso, fatta di pance, mestrui e viscere, e di viventi che escono da altri esseri viventi, proprio perché questa è la natura, certo! Ma è altrettanto vero che se Dio avesse voluto che tutto si svolgesse secondo i canoni della buona creanza non ci avrebbe fatti di carne, bensì, chessò, di luce!! O no? Invece basta una goccia di sperma per generare il caos. Prendi Renzino, per esempio: non credo che una coppia di lesbiche potesse fare peggio dei genitori di Renzino, cui il padre Tiziano Renzi è indagato per bancarotta fraudolenta(complimenti al papà!). Non credo proprio, che dici?


      Stammi bene.

      Paride

      Elimina